Questo sito impiega Cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione oltre il seguente banner viene espresso il consenso al loro impiego.
Per ulteriori informazioni a riguardo e per negare il consenso all'utilizzo dei Cookie è possibile prendere visione della nostra Cookie Policy cliccando sul pulsante "Cookie policy".

logo obedience

  • Parallax

    obedience fotosfondo

PROVE DI SELEZIONE PER IL CAMPIONATO DEL MONDO 2017

In qualità di Selezionatore  per il Campionato del mondo di Obedience 2017 comunico che , come per gli anni precedenti, verranno svolte quattro prove  di selezione  in due weekend (per ogni weekend due gare: una al sabato e una alla domenica).

Le prove si svolgeranno, su due campi in erba  adiacenti, con lo svolgimento degli esercizi in contemporanea di due concorrenti per volta.

 

Criteri di selezione utilizzati:

 

  • risulteranno selezionati di diritto i primi 4 classificati nelle prove di selezione (sommatoria dei punteggi)

 

  • gli ulteriori candidati , 2 o più  (in base alle possibilità previste dalla nazione organizzatrice),  saranno individuati a discrezione del selezionatore il quale si riserva di osservare e valutare anche la continuità e la costanza delle prestazioni negli ultimi mesi

 

Prove di selezione previste:

 

  •  25-26 FEBBRAIO 2017 -  Località   ARGENTA

 

  •  25-26 MARZO 2017        - Località MONZA

 

I gruppi organizzatori forniranno tutte le informazioni in merito ai termini e alla modalità di iscrizione.

 

Sono a disposizione per chiarimenti o informazioni al  cell. n 335.6868353

 

Vi aspetto numerosi!!! 

 

Buon lavoro.

 

Maria Di Francesco

 

StampaEmail

I MONDIALI di OBEDIENCE …..visti dal commissario!!!

I Commissari al mondiale 2015 obedience
I Mondiali di Obedience (Torino 18 21 giugno scorsi) sono terminati e questo è il momento dei bilanci. Altri vi parleranno dei risultati, dei migliori, di chi ha vinto e chi avrebbe potuto ottener di più….è la legge dello sport, ma a me tocca il compito di una piccola riflessione sui mondiali visti dall’occhio dei commissari, esseri silenziosi e discreti, ma fondamentali per il buon esito della manifestazione. Quando, praticamente dodici mesi orsono, ci furono le prime riunioni del Comitato,

Leggi tutto

StampaEmail

Campionato del mondo 2015: un commento

 squadraitaliana mondiale2015

Nei giorni 18-19-20 e 21 giugno 2015 si  è svolto il Campionato del Mondo di Obedience 2015.

La location prescelta è stata quella dell'Oval Lingotto di Torino.

I concorrenti iscritti al Campionato erano 101 in rappresentanza di 21 nazioni.

La Giuria era così formata:

  • Kjelle Edstròm (Svezia)
  • Khristelle Nomine (Francia)
  • Palle Bergsøe (Danimarca)
  • Gianfranco Giraudi (Italia)

Come da programma nella giornata di giovedì 18 giugno si sono svolte le prove campo, al termine delle quali si è aperto ufficialmente il Campionato con: la cerimonia di apertura, la sfilata delle squadre e il discorso di benvenuto da parte del Presidente del Gruppo Cinofilo Torinese, Clemente Grosso.

Nelle successive giornate di venerdì e sabato la competizione ha determinato la classifica a squadre: calcolata sommando i migliori 3 risultati per ogni nazione. I migliori 20 binomi della classifica individuale, determinatasi nelle due giornate, hanno poi partecipato alla finale individuale nella giornata di domenica 21 giugno.

I binomi che hanno rappresentato l’Italia sono: Christian Asirelli con Paco, Silvia Cacciatore con Pepper, Anna Maria Cini con Erak, Lara Lombardi con Tofee, Doris Raffaelli con Trixi e Renate Tribus con Roy, dei sei cani partecipanti per l’Italia cinque sono border collie e uno è un pastore belga malinois (Erak).

Leggi tutto

StampaEmail

Mondiale 2015: Gianfranco Giraudi scrive in rappresentanza dei giudici

Obedience Word Championship 2015

Gianfranco GiraudiIl campionato del mondo di obedience organizzato ogni anno dalla FCI è toccato quest’anno all’Italia. L’organizzazione è stata affidata dall’ENCI al Gruppo Cinofilo Torinese che ha scelto come sede l’Oval Lingotto di Torino nei giorni 18-21 giugno.
Un evento di questa portata ha richiesto un forte impegno da parte di tutti i componenti del Gruppo, sia per la parte amministrativa che per la parte più propriamente tecnica. Avendo avuto l’onore e l’onere di gestire la competizione, ho dovuto riscontrare una volta di più la grande disponibilità di tutti coloro che hanno a cuore l’obedience in Italia, che si sono impegnati non solo durante i giorni dell’allenamento e della gara, ma anche in tutta la fasi preparatoria. Siamo riusciti a superare tutti i problemi che inevitabilmente si frappongono tra il dire e il fare, compresa la defezione di uno dei giudici (per gravi problemi di famiglia) solo due giorni prima dell’inizio, e tutto è filato liscio, dal giorno dell’allenamento fino alla chiusura della manifestazione.

Leggi tutto

StampaEmail

Altri articoli...

  • IMG 9230
  • Budapest
  • budapest1